Gymnema: proprietà e virtù

Gymnema, la pianta “mangia zuccheri”: proprietà e controindicazioni

Gymnema, la pianta che mangia gli zuccheri: conosciamo più da vicino questo rimedio di origine naturale contro il diabete mellito e non solo…

La Gymnema, nome scientifio di Gymnema Sylvestre, originaria dell’India e del Pakistan e diffusa anche in Australia e in Africa,  è una pianta rampicante di grosse dimensioni che appartiene alla famiglia delle Asclepiadeceae molto apprezzata e conosciuta e indicata, dietro parere dell’esperto, per chi ha problemi di peso e vuole mantenersi in forma, perché coadiuvante del metabolismo dei carboidrati ed efficace per il controllo del senso di fame. Possiede, infatti, importanti proprietà e principi attivi in grado di velocizzare il processo di smaltimento degli zuccheri all’interno del nostro organismo, contribuendo ad una più veloce perdita di peso nei soggetti a regime dietetico per le più disparate cause. Si tratta, dunque, di un rimedio efficace per chi soffre di iperglicemia alimentare, diabete mellito insulino-indipendente cioè diabete di tipo II  e per i soggetti in sovrappeso. Non a caso, il nome Gymnema deriva “Gur mar”, termine Hindu che significa “mangia zucchero”. Analizziamo le proprietà di questo rimedio naturale.

Gymnema: proprietà e virtù
Gymnema Sylvestre

Gymnema: principi attivi e proprietà benefiche per il nostro organismo

Se la medicina tradizionale orientale ha sfruttato da sempre le proprietà e le qualità di questo rampicante, in Occidente l’uso di questa pianta è pressoché recente, soprattutto quando, evidenze scientifiche, hanno posto l’accento sugli indiscutibili effetti ipoglicemizzanti. La Gymnema contiene acidi glicosidici in grado di svolgere una importante azione ipoglicemizzante. Tali principi attivi inibiscono l’assorbimento dello zucchero nell’intestino e stimolano il metabolismo. Entrando nello specifico, l’acido gymnemico A1 si lega ai recettori presenti nell’intestino responsabili dell’assorbimento del saccarosio ed arriva così a bloccarne in maniera irreversibile la sua azione specifica. La Gymnema si trova in commercio sottoforma di capsule oppure di compresse, tintura madre, tisane e infusi che secondo i consigli del medico o del farmacista di fiducia, vanno di norma assunti più volte al giorno e di solito, la mattina e il pomeriggio. I benefici di questo rimedio di origine naturale, erano ben noti in passato: si consigliava infatti, di masticare le foglie, che hanno un sapore amaro,  della pianta per ridurre la glicosuria ( presenza nelle urine di zuccheri) . La pianta, inoltre è ricca di saponine, fitosteroli e gurmarina, un anti-dolcificante di origine naturale che agisce sulla lingua legandosi al recettore del gusto e alterando la funzione delle papille gustative riesce con successo ad inibire il desiderio di cibi o dolciumi, abolendo cioè la capacità di percepire i sapori dolci ( non di quelli salati e si verifica questa condizione solo se la gymnema viene masticata).

Le azioni importanti che i rimedi a base di Gymnema svolgono per il benessere del nostro organismo

La Gymnema svolge un’azione importante non solo per ridurre l’indice di tasso glicemico e come coadiuvante nei piani alimentari finalizzati alla perdita di peso ( ed i suoi principi attivi sono associabili a quelli presenti nella  Garcinia cambogia, quest’ultima molto impiegata anche per combattere la fame nervosa) , ma aiuta a prevenire diverse malattie agli occhi. Inoltre, secondo alcuni studi, i rimedi a base di questa pianta svolgono un’azione importante nel trattamento di alcune problematiche legate al cuore e possono essere validamente utilizzati anche per curare le emorroidi. Studi importantissimi hanno evidenziato che la gymnema stimoli non solo il pancreas a produrre insulina ma anche a ripararne il suo tessuto. Possiede, inoltre discrete proprietà lassative, contribuendo a combattere la stitichezza.

Controindicazioni ed effetti collaterali: cosa sapere

Non assumere la gymnema in tutte le sue preparazioni in caso di concomitante cura con farmaci ipoglicemizzanti, dal momento che i suoi costituenti potrebbero potenziare gli effeti dei medicinali antidiabetici, con il conseguente rischio di abbassare troppo il valore della glicemia. E’ sempre consigliabile chiedere il parere dell’esperto durante gravidanza e allattamento per stabilirne la corretta eventuale modalità di assunzione. Non sono da segnalare particolari effetti collaterali ed effetti tossici. Gli integratori non vanno intesi, però, come sostituti di una dieta equilibrata e varia, per cui devono essere assunti  nell’ambito di uno stile di vita sano. Tuttavia è opportuno non somministrare prodotti a base di gymnema a bambini.

La Gymnema è una pianta dalle apprezzabili virtù per perdere peso e rimettersi in forma, ma è necessario ricordare che per ritrovare il benessere perduto ed eliminare i chili in eccesso, è opportuno condurre uno stile di vita equilibrato e vario, coniugando ad una alimentazione sana,  l’ attività fisica e il movimento. E per scoprire gli altri rimedi di Madre Natura, non resta che fare un salto alla categoria dedicata.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.