Crema budwig per la colazione dei campioni: cos’è e come si prepara

Crema budwig per la colazione dei campioni: cos’è e come si prepara

Crema budwig per la colazione dei campioni: cos’è e come si prepara

La colazione è il pasto più importante della giornata, spesso beviamo solo un caffè al volo perché siamo di fretta. In questi giorni di vacanza però abbiamo riscoperto il piacere di svegliarci un po’ più tardi e di gustarci la colazione. Sfogliando alcune riviste di salute e benessere ci siamo imbattuti nella ricetta della crema budwig e abbiamo deciso di proporla anche a voi. Questa crema è stata ideata dalla dottoressa Kousmine che ha studiato un regime alimentare basato sui metodi naturali. Ormai la crema budwig è molto “famosa” perché è la più completa dal punto di vista nutrizionale. Come vedremo in seguito, la combinazione degli ingredienti è una vera e propria bomba di energia, quello che ci serve per affrontare meglio la giornata. La ricetta è davvero semplice e non bisogna essere esperti di nouvelle cuisine, dovete solo prestare particolare attenzione quando scegliete gli ingredienti che devono essere freschi e utilizzati al momento. Questo significa che non potete preparare delle quantità eccessive da conservare in frigo. Gli ingredienti che stiamo per indicarvi sono indicativi per una porzione. Prendete carta e penna, ecco cosa vi serve la colazione dei campioni:

  • 2 cucchiaini di semi oleosi (zucca, girasole, noci, mandorle, nocciole, ecc.)

  • 2 cucchiaini di olio di semi di lino

  • 1 cucchiaio di cereali integrali

  • 2 cucchiai di yogurt o di ricotta

  • succo di ½ limone

  • 1 banana matura (oppure 1 cucchiaino di miele)

  • 1 frutto di stagione

La colazione è il pasto più importante della giornata, avete mai provato la crema budwig?
La colazione è il pasto più importante della giornata, avete mai provato la crema budwig?

Per la preparazione avete bisogno di un macina caffè o di un mixer con cui dovrete macinare i semi oleosi, quelli di lino e i cereali integrali. Per la scelta di questi ultimi orientatevi su avena, riso, orzo o grano saraceno ed evitate il frumento perché potreste avere un’allergia o un’intolleranza senza saperlo e rovinarvi così il momento più importante della giornata. A parte invece frullate gli altri ingredienti e se preferite potete anche lasciare la frutta a pezzetti, l’importante è ottenere un composto liscio e omogeneo. Infine basta trasferire tutto in una ciotola per la colazione e gustare, magari con il sottofondo degli uccellini che cinguettano. Per ottenere il massimo dalla crema budwig è consigliabile abbinare una tazza di tè verde, i cui benefici sono molto conosciuti. Vi sono diverse varianti della crema budwig, questa è quella che più ci piace, ma voi potete divertirvi e alternare gli ingredienti che abbiamo indicato nelle parentesi.

Per quanto riguarda i benefici della crema budwig, in apertura abbiamo detto che è la più completa dal punto di vista tradizionale, e che la combinazione di ingredienti è un mix di salute. Nei semi oleosi infatti si trovano i grassi omega 3 e omega 6, grazie alla ricotta o allo yogurt assumiamo la giusta quantità di proteine e ancora dalla banana e dalla frutta ecco che arrivano le fibre, i cereali invece sono carboidrati e il succo di limone completa il tutto regalandoci le vitamine. Infine l’ultimi beneficio: la crema budwig sazia sino all’ora di pranzo, dunque addio agli spuntini di metà mattina e ai languorini improvvisi.

Flavia

La salute non s’acquista coll’andar dal farmacista. [cit.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.