vitamina A carote

Prendersi cura della pelle con la vitamina A

vitamina A carote

Una delle prime cose che si notano in una persona è la pelle: tutti la vorremmo liscia e luminosa e, per raggiungere questo obiettivo, spesso puntiamo subito il dito verso creme e lozioni che, all’apparenza, si presentano come miracolose. Se questa può essere la strada più veloce, non è l’unica per chi vuole prendersi cura della propria pelle: oltre che dall’esterno, la nostra pelle può essere “coccolata” anche dall’interno e, in questo senso, il primo passo inizia dall’alimentazione.

Gli esperti concordano nella necessità di assumere almeno 5 o 6 porzioni di frutta e verdura al giorno e di bere molta acqua.
Se, fra i frutti che decidiamo di mettere in tavola, scegliamo i mandarini, le arance e fra le verdure scegliamo gli spinaci, le carote e il prezzemolo, avremo sicuramente introdotto nel nostro organismo la vitamina A, una delle principali vitamine che possono aiutarci a mantenere giovane e bella la nostra pelle.
Fra le numerose proprietà della vitamina A c’è la sua funzione antiossidante, che combatte i radicali liberi (che sono fra i principali responsabili dell’invecchiamento della pelle e dell’insorgere delle rughe); la vitamina A inoltre elimina le tossine dal corpo.
Con una giusta assunzione di vitamina A potremo tonificare la pelle, contrastare l’acne e stimolare il rinnovamento cellulare. Insomma, una vera e propria miniera di benefici per la pelle.
Ma non solo: oltre a far bene all’epidermide, la vitamina A contribuisce alla crescita e al rafforzamento di ossa e muscoli, a mantenere efficiente la vista e la funzionalità visiva e a stimolare le difese immunitarie.
Dunque, che la vitamina A faccia molto ben non ci sono dubbi, ma dove possiamo trovarla?
Per quanto riguarda la frutta, oltre a mandarini ed arance, possiamo abbondare con melonealbicocca, pesca e anguria. Abbastanza semplicisticamente possiamo dire che si trova principalmente nei frutti di color giallo-arancione.
Nel mondo degli ortaggi, anche cavoli, verze, broccoli, pomodori e lattuga sono ricchi di vitamina A, così come l’olio di merluzzo, il burro e il tuorlo d’uovo.
Insomma, assumere una buona quantità di vitamina A ogni giorno non è certo difficile e nemmeno spiacevol; se vuoi saperne di più su questa vitamina visita http://www.saperesalute.it/network/tuttovitamine/glossario/vitamina-a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.