Il mangostano: un frutto alleato della tua salute

La Garcinia mangostana è una pianta tropicale sempreverde di altezza compresa tra gli 8 e i 25 metri che cresce nel sud-est asiatico e che appartiene alla famiglia delle Clusiaceae.
Quest’albero genera un frutto, il mangostano, sempre più consumato e apprezzato dagli acquirenti date le sue virtù e proprietà benefiche. Le caratteristiche positive del mangostano non sono una scoperta recente; la suddetta pianta fu infatti coltivata dalle popolazioni asiatiche per molti secoli antecedenti alla nostra quotidianità.

Inizialmente consumato come succo, il frutto del mangostano viene raccolto quando raggiunge la maturazione completa durante il periodo estivo, cioè da luglio a settembre. Il mangostano si distingue dalla caratteristica buccia viola e da una polpa bianca e sostanziosa e può essere consumato a spicchi.
Sul mangostano non sono ancora stati fatti molti e accurati studi scientifici, tuttavia il frutto viene spesso consumato proprio in virtù di vari effetti positivi sulla salute che esso può avere. Essendo un frutto ipocalorico con pochi grassi, poche proteine e assolutamente esente di colesterolo, il mangostano presenta un alto livello di carboidrati e fibre che favoriscono la possibilità di movimento nel tratto intestinale.

Presenza di xantoni ed effetti positivi per la pelle
Altre proprietà benefiche riconosciute al mangostano sono da attribuire all’alta quantità di xantoni disponibili, sostanze antiossidanti utili per contrastare i radicali liberi, dannosi per i lipidi, le proteine e gli acidi nucleici contenuti nelle cellule. L’azione contro i radicali liberi esercitata dagli xantoni è inoltre importante al fine del mantenimento di una pelle in salute, ben idratata ed elastica, andando così ad avere anche effetti anti-aging e ostacolando la formazione delle rughe. Non solo, gli xantoni svolgono un’azione positiva anche nel momento in cui è necessaria una riduzione di problemi fastidiosi come un’acne eccessiva o eczemi.

Presenza di vitamine e potassio
Il mangostano contiene vitamina C, necessaria all’organismo per rafforzare ossa, muscoli, cartilagine e vasi sanguigni e vitamine del gruppo B, importantissime per il buon funzionamento del fegato e del sistema nervoso.
Elevata è anche la quantità di potassio, di rilevante importanza al fine di migliorare la contrazione muscolare, la regolazione dell’equilibrio dei fluidi e a normalizzare la pressione.

Presenza di acido folico e manganese
Una caratteristica peculiare del mangostano è che questo frutto si rivela espressamente indicato per le donne in gravidanza. Tale particolarità è da attribuire alla ricchezza di acido folico di cui gode il mangostano. L’acido folico è di fondamentale importanza per ovviare ad anormalità del feto o altre malformazioni.
Inoltre, il frutto asiatico si distingue per la presenza di consistenti quantità di manganese, richiesti durante la gravidanza per la costruzione dello scheletro e delle cartilagini del feto.

Il potenziale antitumorale del mangostano
Altro tratto importante del mangostano è il suo potenziale antitumorale, caratteristica che sta ancor’oggi venendo studiata al fine di trovarne una validità scientifica riconosciuta. L’azione degli xantoni sembra infatti in grado di ostacolare lo sviluppo di alcune cellule della leucemia e attivarsi con riscontri positivi contro le cellule del tumore epatico.
Inoltre, alcune ricerche hanno evidenziato degli effetti positivi contro il tumore al seno, alla prostata e cancro al colon.
Inoltre, sembra che il mangostano abbia effetti benefici nella prevenzione di malattie neuro-degenerative come il Parkinson o l’Alzheimer.

Proprietà digestive
Il mangostano è anche indicato per migliorare le funzioni intestinali e riequilibrare la flora batterica. Si rivela infatti particolarmente utile per contrastare la dissenteria o l’eccessiva formazione di gas intestinali.

Un alleato per la dieta
Grazie ai già citati effetti di regolazione intestinale, il mangostano può essere utile per perdere peso o per mantenere la quantità di peso desiderata senza prendere altri chili. Questo frutto asiatico agevola infatti il metabolismo ed è anche in grado di regolare la costante sensazione di appetito, fastidiosa nel caso in cui si stia cercando di mantenere un peso entro rigidi e stabiliti parametri.

Azione positiva contro stress e dolori
In virtù dell’elevata quantità di vitamine e sali minerali, il mangostano è un ottimo frutto da consumare nel caso in cui siano necessari un aiuto per la diminuzione dello stress e un bisogno di recuperare energia.

Dunque, il mangostano è assolutamente un frutto da provare. Non solo potrete beneficiare delle sue numerose positività, ma degusterete anche un prodotto dal sapore esotico la cui fragranza vi porterà direttamente nelle lontane zone asiatiche.

Continua con l'argomento:

  • Nessun argomento correlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *