Stress lavoro rimedi

Stress da lavoro: 10 regole per prevenirlo e combatterlo

Stress lavoro rimedi
Stress da lavoro: le 10 regole d’oro per combatterlo.

Una vita lavorativa piena e dinamica può portare tante soddisfazioni ed un senso di realizzazione personale… ma non senza conseguenze!

Il nemico numero uno di chi lavora troppo è infatti il tanto famigerato stress, che si può tradurre a sua volta in ansia, depressione, insonnia o problemi a livello fisico, come emicrania e cervicale (trovate QUI ulteriori informazioni al riguardo).

Ma come combattere lo stress? Ecco dieci “regole d’oro” che vi aiuteranno a sconfiggere questo nemico invisibile e ritrovare la vostra serenità!

  1. Dormite bene.

Il sonno è una delle chiavi principale del nostro benessere psicofisico. Ecco perché riuscire a conquistare una buona qualità del sonno influirà positivamente sulla vostra giornata. Cercate dunque di dormire ogni notte un numero di ore costante (idealmente tra le 7 e le 9), andando a letto e svegliandovi ad orari regolari. Attenzione: dormire bene non significa dormire troppo! Oltre le 10 ore di sonno, infatti, prevale un senso di stordimento.

  1. Praticate attività fisica.

Un corpo sano ed energico è un ottimo punto di partenza per combattere lo stress: cercate di praticare attività fisica almeno 2-3 volte in settimana. Particolarmente indicati sono il nuoto e la corsa – che vi aiuteranno anche a scaricare la tensione – così come gli sport di squadra.

  1. Curate l’alimentazione.

Se è vero che la salute parte dalla tavola, anche lo stress è fortemente influenzato da ciò che mangiamo. Per mantenere i fattori di agitazione sotto controllo è fondamentale prima di tutto la riduzione (o addirittura eliminazione) di sostanze eccitanti come la caffeina e, in secondo luogo, di cibi ad alto contenuto di sale. Molto importante è inoltre la regolarità dei pasti per aiutare a stabilizzare il ritmo giornaliero.

  1. Concedetevi dei momenti di relax.

Specialmente nelle routine quotidiane particolarmente serrate è importante trovare il tempo per inserire dei momenti “per se stessi”. Può trattarsi di guardare un film, scrivere, leggere un libro o altro ancora: l’importante è che questi momenti aiutino a sgombrare la mente.

  1. Provate i massaggi.

Psiche e corpo sono profondamente connessi: ecco perché i massaggi, oltre a rilassare la muscolatura, riescono a favorire una sorta di “pace interiore”. Se un trattamento professionale è  ovviamente l’ideale, anche un semplice massaggio alla spalle o alla cervicale fatto da un partner o un amico può essere un grande aiuto per scacciare lo stress.

  1. Imparate a delegare.

Sembra sia una delle cose più difficili sul luogo di lavoro e, al contempo, una delle maggiori fonti di stress: imparare a delegare è una dote che si acquisisce solo con il tempo, ma fondamentale per il proprio equilibrio tra lavoro e benessere. E allora provate ad affidare parte del lavoro agli altri: forse voi l’avreste fatto meglio, ma pensate a quante altre cose avete potuto portare a termine risparmiando quel tempo.

  1. Frequentate di più i vostri amici.

Uno dei più potenti antidoti dello stress è il senso di sollievo e benessere provocato dall’interazione con persone “positive”. Cercate dunque di vedere più spesso i vostri amici, possibilmente evitando argomenti di lavoro.

  1. Lasciatevi aiutare.

Combattere lo stress da lavoro è una dura lotta ed un aiuto esterno può solo farci bene: che si tratti di uno specialista in psicologia o di un caro amico, sfogarvi regolarmente con qualcuno vi aiuterà ad alleviare la tensione riducendo così notevolmente il rischio del tanto temuto “breakdown”.

  1. Non addossatevi impegni inutili.

Tipico di chi soffre di stress è tendere inconsciamente ad assumersi tutti gli incarichi, anche quelli non dovuti. Insomma, per una volta la cena tra amici lasciatela organizzare a qualcun altro.

  1. Prendetevi una vacanza.

Infine, può sembrare banale ma nulla aiuta di più nella lotta contro lo stress che una bella vacanza: spesso minimizzate per paura di ritrovarsi lavoro accumulato, le vacanze servono in realtà proprio a rigenerarci e, di conseguenza, renderci più produttivi anche in ufficio. Non importa che si vada in luoghi esotici né in resort di lusso: l’essenziale è staccare dalla routine quotidiana, possibilmente cambiando aria. Una raccomandazione: vietato leggere le email dell’ufficio!

Elisa

Notizie, consigli e curiosità per aiutare a ritrovare uno stile di vita salutare... senza dimenticare la bellezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.