pomelo

Pomelo: un frutto speciale e poco conosciuto

pomelo

Chi conosce il pomelo? Si tratta del frutto della pianta Citrus maxima o Citrus Grandis, originaria della Cina, ed è considerato l’antenato di tutti gli agrumi, insieme al cedro e al mandarino. Il pomelo ha altri nomi: pummelo, pampaleone, sciadocco. Spesso viene confuso con il pompelmo, ma in verità di tratta di un suo ibrido. Il pomelo è il più grande degli agrumi e raggiunge i 30 centimetri di diametro, alcuni frutti arrivano a pesare anche 10 kg. Questa specie è caratterizzata dalla parte bianca spugnosa chiamata “albedo” che ne delinea anche la forma a pera, la sua forma infatti non è sferica. La buccia del pomelo è di colore verde e a volte tende al rosa, la polpa si presenta con varie sfumature di giallo. Il sapore ricorda molto quello del pompelmo e non quello della mela come potrebbe far intendere il nome.

Il pomelo trova spazio sulla tavola a fine pasto come tutti gli agrumi oppure viene spremuto. In alcuni paesi viene utilizzato nelle insalate. La buccia solitamente viene candita ma molti studi hanno accertato che ha delle proprietà eccezionali e si è avviata la trasformazione per ricavare gli oli essenziali. In Vietnam i fiori del pomelo vengono raccolti per realizzare delicatissimi profumi. Il pomelo è un frutto tipicamente invernale e la sua stagione inizia a settembre e termina a gennaio. I coltivatori cinesi riescono a conservarli per i periodi più difficili e li rivendono a prezzo maggiorato, quindi fate molta attenzione e acquistate i pomeli solo nel periodo della raccolta.

Le principali sostanze che si nascondono nel cuore del pomelo sono la vitamina C, vitamine del gruppo B (soprattutto B9) e betacarotene. Inoltre è presente l’acido folico, indispensabile per le giovani mamme in attesa e il potassio che ha ottime proprietà tonificanti per il cuore. Il pomelo è utile per migliorare l’aspetto fisico perché accelera la sintesi delle proteine e dei grassi, rafforza la concentrazione e migliora l’umore. Provate a bere un succo di pomelo quando il sole va a dormire troppo presto e vi sentirete carichi di energia!

Con le foglie e la buccia del pomelo si può preparare un decotto che calma la tosse e ha un effetto sedativo nei soggetti epilettici. Non contenendo glutine può essere gustato anche da chi ha intolleranze alimentari.

Flavia

La salute non s’acquista coll’andar dal farmacista. [cit.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.