Dieta Palestra

La Dieta per la Palestra: Cosa mangiare prima e dopo l’allenamento

Dieta Palestra
La dieta per la palestra: ecco gli alimenti adatti a chi pratica attività fisica.

Praticare regolarmente attività fisica è fondamentale per il benessere del corpo e dell’anima: esercizi e movimento non solo aiutano a mantenere tonica la massa muscolare, ma intervengono a livello di circolazione, metabolismo e, non per ultimo, serenità mentale.

Se la scelta dell’allenamento corretto e del ritmo è estremamente importante, altrettanto cruciale (e, purtroppo, spesso trascurata) è la cura dell’alimentazione nei periodi in cui si pratica sport. Sia che lo scopo dell’allenamento sia la crescita della massa muscolare, sia che sia una semplice tonificazione oppure il dimagrimento, è infatti necessario fornire al proprio organismo le sostanze nutritive necessaria a svolgere lo sforzo fisico e, successivamente ad esso, a reintegrare quanto perso durante l’attività.

Ecco dunque qualche consiglio sulla dieta da seguire quando si svolge attività fisica.

Dieta per Palestra: Fattori

La clientela delle palestre è generalmente estremamente variegata: età, struttura corporea e, soprattutto, obiettivo dell’allenamento. Prima di scegliere il tipo di alimentazione più adatta al proprio caso è dunque importante tenere presente alcuni fattori:

  • Età, struttura fisica e stato di allenamento
  • Obiettivo dell’attività fisica (tonificazione, aumento della massa, dimagrimento, ecc.)
  • Frequenza e durata dell’allenamento

Dieta per Palestra: Regole generali

Tenendo ben presente l’importanza di queste variabili, è comunque possibile fornire delle linee guida generali sulla dieta da seguire da chi pratica attività fisica. Ecco alcune regole generali:

  • Tre pasti al giorno e due spuntini
    Chi pratica sport è ancora più importante distribuire i pasti nell’arco della giornata. L’ideale sarebbe ripartire la maggior parte dell’apporto calorico della giornata in tre pasti, intervallati da due spuntini, in modo da stimolare il metabolismo.
  • Privilegiare le proteine, ma in modo equilibrato.
    Gli alimenti ad alto contenuto proteico sono infatti fondamentali nel processo di formazione della massa muscolare, ma vanno assunti in modo equilibrato nel corso della giornata (in questo caso gli spuntini sono molto utili).
  • Non eliminare i carboidrati.
    Spesso eliminati quasi totalmente dalla propria dieta da chi pratica sport, i carboidrati svolgono in realtà un ruolo insostituibile per il corretto funzionamento dell’organismo. Per evitare le controindicazioni, è preferibile assumere alimenti con un basso indice glicemico: pane integrale, pasta, frutta, ecc.
  • Non eliminare i grassi
    Lo stesso discorso fatto per i carboidrati può essere ripetuto per i grassi: indubbiamente dannosi se assunti in grandi quantità, non devono però venire eliminati dalla propria dieta (specialmente quando si pratica attività fisica), in quanto importantissimi per il nostro organismo e lo sviluppo muscolare. Consigliatissimi latte e latticini con moderato contenuto lipidico.
  • Prediligere carni bianche e pesce
    Soprattutto per chi assume un quantitativo importante di alimenti proteici è sconsigliato abbondare con carni rosse: meglio prediligere pesce e carni bianche, variando il più possibile.
  • Bere molta acqua
    Si consigliano almeno due litri di acqua (anche in forma di tè) al giorno. In caso di attività aerobiche e cardiovascolari (quali jogging, spinning, ecc.) la quantità di liquidi persi – e, dunque, da reintegrare – aumenta in modo considerevole. Evitare invece bevande zuccherate e alcolici

Dieta per Palestra: Cosa mangiare dopo l’attività fisica

Dopo aver visto alcune regole base per la dieta di chi pratica una regolare attività fisica, passiamo ad occuparci degli alimenti da assumere una volta terminato lo sforzo fisico. Questo aspetto è particolarmente importante in quanto molto spesso praticare sport può originare dare vita a pericolosi morsi di fame.

Cosa bisognerebbe dunque mangiare e cosa, invece, è meglio evitare quando si torna a casa dalla palestra?

  • Concedersi una cena sostanziosa, ovviamente nel rispetto delle regole indicate prima
  • Bere abbondantemente evitando però bevande zuccherate, gassate e alcoliche
  • Evitare dolciumi come cioccolata e caramelle
  • Evitare snack ad alto contenuto di sale, come pop corn, salatini e patatine

Insomma, un buon allenamento inizia prima di tutto a tavola!

Elisa

Notizie, consigli e curiosità per aiutare a ritrovare uno stile di vita salutare... senza dimenticare la bellezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.