tisane fredde estive

Tisane fredde: calendula e fragola contro l’afa

tisane fredde estiveCredete che il caldo sia finito? Il mese di settembre ci riserva molte giornate afose ma con le tisane fredde potrete dissetarvi con gusto e fare il pieno di salute. L’afa può essere davvero insopportabile e un solo bicchiere d’acqua può non soddisfarci, abbinando calendula e fragola si può trovare rapido sollievo, con gusto. Per preparare una tisana fredda anti-afa avete bisogno di fiori di calendula e di foglie di fragola che si trovano in erboristeria. La calendula da sempre è apprezzata per le sue proprietà antinfiammatorie e dona energia quando vi sentite troppo spossati a causa del caldo. Al posto delle foglie di fragola potete aggiungere anche i frutti freschi e frullare tutto. La bevanda ottenuta si può trasferire in un thermos per sorseggiarla anche in ufficio oppure in spiaggia.

Le tisane fredde possono avere anche altri ingredienti, la loro combinazione oltre ad essere utile contro l’afa può attenuare altri disturbi. Siete pronti per scoprire insieme a noi delle altre ricette di tisane rinfrescanti? Allora iniziate subito a prendere carta e penna! Prima di scoprire insieme quali sono le tisane fredde ideali per l’estate dobbiamo ricordarvi che non sono zuccherate, è preferibile non esagerare in estate, se non gradite il sapore potete usare lo zucchero di canna ricco di sali minerali, lo stevia privo di calorie, lo sciroppo d’acero noto per le sue proprietà drenanti e il malto di cereali, ancora poco conosciuto ma con poteri energizzanti non indifferenti. Il metodo di preparazione delle tisane fredde è lo stesso di quelle calde, si versa l’acqua bollente sulle erbe, si lascia raffreddare, si filtra e si dolcifica. Per quanto riguarda il decotto invece il procedimento è diverso perché si fa bollire l’acqua con le erbe, solitamente vengono utilizzate le parti più coriacee. Sia le tisane che il decotto prevedono una miscela di più piante, l’infuso invece una sola! Ed ora che abbiamo fatto questo piccolo ripasso ecco le ricette.

tisane fredde rinfrescantiLa prima che vi proponiamo è a base di cedro e genziana, a cui si possono aggiungere scorzette di arancio amaro e verbena. Nella radice di genziana è contenuto il glucoside amarogentina, una sostanza poco gustosa ma indispensabile per regolarizzare la produzione di bile; abbinata al cedro, all’arancio e alla verbena, l’azione è ancora più benefica per l’intestino messo a dura prova dagli eccessi alimentari tipicamente estivi. Con zenzero e coriandolo invece oltre a rinfrescarsi si può rimediare al mal di auto, tra le tisane fredde che abbiamo provato per voi è la nostra preferita perché facilita l’eliminazione dei gas addominali. Alla radice di zenzero e ai semi di coriandolo dovete aggiungere anche i semi di finocchio e le insostituibili scorze di arancio amaro.

Una tisana fredda per signorine, così come la definiamo noi di Passione Salute, prevede i boccioli di rosa che tonificano il cuore. La ricetta originale include anche la verbena in foglie e la scorza di limone, che combinate insieme riescono a rimettervi in piedi dopo una lunga serata passata a ballare a piedi nudi con le amiche sulla spiaggia. Quando ci siamo avventurati nel rinfrescante mondo delle tisane fredde abbiamo scoperto che i fiori hanno proprietà sconosciute, oltre ai boccioli di rosa, la lavanda che tanto amiamo per il profumo che lascia nei cassetti, è un coadiuvante delle vampate di calore insieme alla salvia. Abbinata alla melissa e ai semi di finocchi l’effetto fresh è immediato!

Flavia

La salute non s’acquista coll’andar dal farmacista. [cit.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.